ANGELICAH’S TALES
Manuale di scrittura creativa per principianti

07dd02f0-01ac-492d-b2bf-7cea7c52acd4

C’era una volta… In una galassia lontana… Pensaci…

Tutte le storie più belle iniziano così!

Questo è un manuale di scrittura creativa per principianti in cui ho inserito alcuni racconti inediti di esempio che ti possono essere d’aiuto.

Puoi leggere gratuitamente su Wattpad a questo link:

ANGELICAH’S TALES
 Manuale di scrittura creativa per principianti


Oppure puoi scaricarlo su questo blog in formato pdf.

ANGELICAH’S TALES – Manuale di scrittura creativa per principanti


1 – SCRITTURA CREATIVA: trovare l’idea

Dove trovi l’idea per il tuo romanzo?

Una storia di narrativa inizia da un’idea. E le idee nascono dalla vita di tutti i giorni: da ciò che vedi; che fai; che provi.

Devi sapere quello che ti succede intorno, devi tenerti aggiornato sui fatti, leggere i giornali. Ma devi anche saper ascoltare le persone e saperle osservare.

L’idea è un’associazione d’immagini, suoni e odori, ma soprattutto di emozioni.

Sono le otto del mattino e sei alla fermata che aspetti l’autobus, è la solita ordinaria giornata lavorativa. Sali sul mezzo, di sfuggita ti accorgi che ci sono un paio di posti liberi, così ti affretti a occuparne uno, vicino a te si siede una donna anziana. Osservala. Non esagerare però o penserà che sei un molestatore.

Indossa un cappotto bordeaux di lana cotta, la maglia non riesci a vederla perché per il freddo è abbottonata fino a sotto il collo. La gonna è sempre rossa e di lana, di un tono di colore più freddo del cappotto. Odora di pulito, profuma di borotalco alla rosa. C’è solo un particolare che non ti torna: le scarpe; sono da ginnastica

Il bus ha iniziato il suo solito percorso, il dondolio ti fa tornare la sonnolenza, sbadigli.

E se… Quella anziana signora si alzasse all’improvviso e tirasse fuori dalla borsetta una pistola? Cosa accadrebbe?

E se…

Ti ho fatto questo esempio per farti vedere che una storia può nascere in qualsiasi momento anche dai piccoli frammenti della vita di tutti i giorni. Il trucco è finire la frase.

Non dimenticarti di appuntare le tue idee, potrebbero sempre tornarti utili, portati un quaderno e una penna o se ami la tecnologia segna tutto sullo smartphone.


2 – SCRITTURA CREATIVA: i personaggi

Se vuoi essere un bravo scrittore devi saper fare diventare i personaggi della tua storia reali. Non devono essere solo delle illusioni, ma devono diventare delle persone in carne e ossa, e soprattutto che pensino con la propria testa.

Ma cos’è che fa muovere un personaggio dentro una storia?

Te lo dico subito. IL DESIDERIO.

Questo sentimento può essere associato ad esempio all’amore o alla vendetta. La cosa più importante è che devi fare in modo che sia reale.

Il desiderio sposta le montagne, accorcia le distanze, divampa come una fiamma nell’animo del tuo personaggio.

Altri punti, non di meno importanza, che devono sempre essere in linea con la storia sono:

  1. L’aspetto fisico; capelli, occhi, statura, è grasso, è magro, è brutto, è bello. Attenzione ai segni particolari, un personaggio con i denti storti da coniglio, e con un occhio solo viene sicuramente ricordato meglio di altri.
  2. Le motivazioni, che possono essere ricondotte al desiderio.
  3. Il carattere del personaggio; è sensibile, vendicativo, pazzo, psicopatico, pauroso, etc.
  4. E le interazioni che i personaggi hanno tra di loro, di solito più sono complicate, meglio è. Dalle interazioni puoi sempre tirare fuori dal cappello dei colpi di scena inaspettati che coinvolgeranno il lettore.

Io di solito, ma questo è un mio metodo, mi faccio delle vere e proprie tabelle, dove inserisco nome e cognome, data di nascita, i nomi dei genitori etc. In modo da tenere sempre sott’occhio quello che scrivo, anche perché se il romanzo che stai scrivendo è piuttosto lungo e ti ci vogliono dei mesi per concluderlo, puoi avere sempre sottomano la scheda dei tuoi protagonisti e non incorrere in errori comuni e banali di descrizione.


 

Annunci