2 – SCRITTURA CREATIVA: i personaggi

8 novembre 2018


Se vuoi essere un bravo scrittore devi saper fare diventare i personaggi della tua storia reali. Non devono essere solo delle illusioni, ma devono diventare delle persone in carne e ossa, e soprattutto che pensino con la propria testa.

Ma cos’è che fa muovere un personaggio dentro una storia?

Te lo dico subito. IL DESIDERIO.

Questo sentimento può essere associato ad esempio all’amore o alla vendetta. La cosa più importante è che devi fare in modo che sia reale.

Il desiderio sposta le montagne, accorcia le distanze, divampa come una fiamma nell’animo del tuo personaggio.

Altri punti, non di meno importanza, che devono sempre essere in linea con la storia sono:

  1. L’aspetto fisico; capelli, occhi, statura, è grasso, è magro, è brutto, è bello. Attenzione ai segni particolari, un personaggio con i denti storti da coniglio, e con un occhio solo viene sicuramente ricordato meglio di altri.
  2. Le motivazioni, che possono essere ricondotte al desiderio.
  3. Il carattere del personaggio; è sensibile, vendicativo, pazzo, psicopatico, pauroso, etc.
  4. E le interazioni che i personaggi hanno tra di loro, di solito più sono complicate, meglio è. Dalle interazioni puoi sempre tirare fuori dal cappello dei colpi di scena inaspettati che coinvolgeranno il lettore.

Io di solito, ma questo è un mio metodo, mi faccio delle vere e proprie tabelle, dove inserisco nome e cognome, data di nascita, i nome dei genitori etc. In modo da tenere sempre sott’occhio quello che scrivo, anche perché se il romanzo che stai scrivendo è piuttosto lungo e ti ci vogliono dei mesi per concluderlo, puoi avere sempre sottomano la scheda dei tuoi protagonisti e non incorrere in errori comuni e banali di descrizione.